bollo auto

Il bollo auto, si sa, è una tassa tutt’altro che amata, e alcuni automobilisti lombardi saranno esonerati dal relativo pagamento per ben 3 anni.

La Regione Lombardia ha stabilito infatti che i cittadini che rottamano una vecchia auto sostituendola con un veicolo più efficiente dal punto di vista dei consumi, potranno essere esentati dal pagamento del bollo per ben 3 anni.

L’Assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione, Davide Caparini, ha spiegato nel dettaglio le caratteristiche di questa nuova opportunità.

Per poter usufruire della triennale esenzione dal bollo auto è necessario rottamare un’auto alimentata a benzina rientrante nelle categorie Euro 0 o Euro 1, oppure un’auto alimentata a gasolio appartenente alle categorie Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 o Euro 4.

La nuova auto con cui si rimpiazza quella più inquinante deve avere una cilindrata entro i 2000 cc e deve necessariamente rientrare nelle classi di emissione Euro 5 o Euro 6.

A tal riguardo, è interessante sottolineare che la Regione Lombardia riconoscerà l’esenzione del bollo anche laddove l’auto rottamata sia intestata a un altro componente del nucleo familiare della persona beneficiaria.

Relativamente al bollo auto, la Regione Lombardia ha previsto anche un’ulteriore opportunità, ovvero quella di usufruire di uno sconto del 10% laddove si scelga di pagare tramite domiciliazione bancaria.

Con queste misure, dunque, la Regione Lombardia conferma ancora una volta il suo intento di ridurre le emissioni inquinanti, in un territorio in cui l’inquinamento atmosferico ha in effetti raggiunto, in passato, dei livelli da non sottovalutare.

18 Giugno 2018