car pooling

Il car pooling, ovvero la condivisione del medesimo veicolo da parte delle persone che hanno bisogno di compiere un analogo tragitto, si sta diffondendo sempre di più, e consente di risparmiare delle somme molto interessanti.

Uno dei tragitti che più frequentemente sono oggetto di car pooling è senza dubbio quello casa-lavoro, e nel 2017 questa tendenza si è diffusa in modo davvero molto importante.

In riferimento alla piattaforma online JoJob, dedicata appunto al car pooling, nel 2017 si sono registrati ben 45.668 viaggi condivisi, cifra che implica un incremento del 177% rispetto all’anno precedente, in cui i viaggi sono stati 16.500.

Il risparmio che è derivato da questa tendenza è davvero sorprendente: grazie al car pooling, nell’anno in questione si è evitato di percorrere ben 1.714.120 Km, si è evitato di immettere nell’atmosfera 222.835 Kg di CO2, mentre il risparmio economico è ammontato a 339.383 euro.

I tragitti lavoro-casa e casa-lavoro si prestano molto bene ad essere percorsi facendo ricorso al car pooling, soprattutto per quel che riguarda le grandi aziende.

Attualmente la piattaforma di car pooling JoJob abbraccia ben 1.700 imprese italiane, per un ammontare complessivo di 140.000 dipendenti.

Gli utilizzi più massicci di JoJob si sono verificati nella provincia di Bologna, a completare il “podio” vi sono le province di Modena e di Milano; in generale l’impiego del car pooling risulta più diffuso a Nord Italia, appartiene a questa zona del paese ben il 50% degli iscritti alla piattaforma, e su questo dato influisce sicuramente la maggior presenza di aziende sul territorio.

Gli utenti del Centro Italia che utilizzano JoJob sono il 35%, mentre quelli del Sud e delle Isole corrispondono al restante 15%; va all’Emilia Romagna il “premio” di regione in cui il ricorso al car pooling tramite Joob è più consistente.

La percorrenza media è risultata pari a 27,7 Km per tratta, con una media di 2,31 persone a bordo su ogni auto.

7 Maggio 2018