auto autonoma

Sistema di guida moderno: ecco l’auto autonoma

Nell’ambito della tecnologia inserita nel contesto delle industrie automobilistiche, è bene evidenziare che si stanno facendo dei passi da gigante. Infatti tante sono le novità che hanno permesso di ottenere vetture che rispecchiano quelle che sono le esigenze delle persone ai tempi attuali. Ecco perché numerose aziende stanno lavorando nell’ottica di una guida autonoma, ovvero della possibilità di avere a disposizione delle vetture assolutamente semplici da usare. Con la guida autonoma infatti coloro che si mettono al volante di un’auto non devono temere fattori che possono alterarne la lucidità come il sonno, la stanchezza e talvolta anche lo stress. Questo vuol dire che la guida autonoma non andrà a sostituire completamente l’uomo: motivo per cui per essere capaci di guidare occorrerà comunque avere dimestichezza con il sistema di guida. Ma certamente si ha a disposizione un aiuto in quelle condizioni in cui si potrebbero creare problemi alla lucidità durante la guida. E proprio questo aspetto è quello che interessa maggiormente le persone che sono molto incuriosite dalla possibilità di avere a disposizione un’auto quasi completamente autonoma.

Le Germania pronta ad incrementare il lavoro sulla guida autonoma

Uno dei paesi dove il concetto di guida autonoma sta prendendo sempre più piede è sicuramente la Germania. Qui infatti si trovano tante case automobilistiche di blasone internazionale che si sono già dette interessate al tema. Non sono da escludere affatto novità in questo senso e soprattutto le più importanti arrivano dallo stato del Baden-Wurttemberg. Il Primo Ministro di questa regione della Germania, Thomas Strobl, ha infatti parlato su questo tema di recente. In particolare si è soffermato su quanto sia importante la possibilità di creare una apposita legislazione inerente il tema della guida autonoma così da poter stimolare ancor più case automobilistiche verso questo tema. Una delle prime aziende che ha deciso di puntare su questa nuova possibilità è il colosso tedesco Mercedes che già da qualche anno sta testando alcuni veicoli sui quali è possibile la guida automatica. Infatti i test stanno avendo luogo in città importanti come Los Angeles e anche Shanghai dove gli esperti continuano a monitorare l’andamento delle vetture. Secondo Strobl il Baden-Wurttemberg potrebbe essere una delle prime regioni al mondo a mettere in atto una nuova legislazione sulla guida automatica.

I progetti su cui si sta lavorando

Ovviamente in tema di guida autonoma ci sono diversi progetti ancora in corso in Germania, paese ormai all’avanguardia in tal senso. Già nel mese di dicembre del 2016 la città di Stoccarda ha concesso alcuni permessi al colosso Mercedes per avviare una fase sperimentale inerente la guida automatica. Ecco perché il lavoro dell’azienda tedesca in questi ultimi mesi è stato intenso così da poter valutare le prestazioni di queste vetture e la possibilità di immetterle sul mercato a stretto giro. Una prima sperimentazione dei vantaggi di una vettura dotata di guida automatica è stata prevista anche al Mercedes-Benz Museum dove c’è un’apposita area, l’Automated Valet Parking che dà la possibilità di capirne l’utilità. Infatti nel momento in cui si arriva in questa area con l’automobile, basta scendere per vedere come andrà a parcheggiarsi da sola e soprattutto potrà essere richiamata mediante lo smartphone non appena viene terminata la visita. Senza dimenticare che la stessa azienda Mercedes ha dato inizio all’Intelligent World Drive Tour, ovvero una serie di tappe nelle città del mondo in cui verranno mostrate le qualità delle auto con guida autonoma.

I vantaggi di una vettura con guida autonoma

Se un paese come la Germania ha deciso di puntare con decisione sulle vetture con guida autonoma i motivi non sono certo casuali. Andando a valutare tutti gli aspetti legati a questa innovativa possibilità è bene considerarne alcuni dei più rilevanti. A partire dalla possibilità di ridurre al minimo l’errore umano che talvolta è proprio dietro l’angolo. Questo vuol dire che, ad esempio, basterà pensare a quanti incidenti evitabili avvengono sulle strade e che verranno ridotti notevolmente con la guida autonoma. Tenendo anche presente che si tratterà di vetture completamente sicure: guida autonoma infatti non vuol dire completa e sola padronanza di un sistema artificiale. L’uomo perciò viene messo a suo agio per garantire la massima precisione dell’auto durante il suo percorso. Oltre a dover comunque considerare l’elemento inquinamento che mai come questi tempi è di attualità ovunque. I percorsi con questo tipo di auto diventano più scorrevoli per cui i consumi di carburante notevolmente ridotti.

12 Novembre 2017