Mercedes Classe A

Mercedes ha presentato la sua nuova Classe A 2018, una vettura molto interessante e soprattutto innovativa.

La principale peculiarità di questo nuovo veicolo corrisponde al fatto di essere in grado di rispondere ad una serie di comandi vocali, proprio come farebbe uno smartphone.

Che cosa si può “dire”, dunque, alla nuova Classe A?

Il nuovo gioiello Mercedes recepisce comandi come “Mercedes, portami a casa”, oppure “Mercedes, ho bisogno di un medico”, ma soprattutto è un sistema “intelligente”.

Man mano che il veicolo viene utilizzato, infatti, esso interiorizza e ricorda le abitudini dell’automobilista, di conseguenza fornisce spesso dei suggerimenti preziosi, come possono essere ad esempio “non devi telefonare a tua moglie?”.

Oltre a poter recepire dei comandi, dunque, questa nuova proposta targata Mercedes vanta delle vere e proprie funzioni predittive.

L’innovazione tecnologica che contraddistingue la nuova Classe A si chiama MBUX, Mercedes Benz User Experience, e come evidente consente all’automobilista di poter interagire con il veicolo in un modo molto “umano”.

Tra gli esperti del settore c’è chi si interroga su quanto questa novità possa effettivamente rivelarsi utile: sicuramente poter gestire un’auto in un modo così innovativo è un qualcosa di avveniristico, di conseguenza tale novità destinata a stupire e ad incuriosire, ad ogni modo può essere sicuramente utile eseguire dei comandi vocalmente, piuttosto che dover pigiare dei tasti sul cruscotto o su volante mentre si sta guidando.

Grande avanguardia contraddistingue questo nuovo veicolo anche per quel che riguarda la sicurezza: è possibile impostare, ad esempio, una distanza di sicurezza minima rispetto al veicolo che ci precede.

Utilizzando l’apposita App è inoltre possibile visualizzare il Tracking del proprio veicolo, una funzione utilissima laddove non si ricordi dove l’auto è stata parcheggiata, inoltre tramite la medesima modalità è possibile essere tempestivamente avvisati laddove il veicolo venga urtato o rimorchiato.

Cesare Salvini, Direttore Marketing di Mercedes Benz Italia, ha dichiarato che il brand ha scelto di introdurre queste innovative tecnologie per uno dei modelli più piccoli della casa in quanto si desidera puntare su un target giovane: è cosa nota d’altronde il fatto che siano proprio i più giovani ad essere particolarmente sensibili a queste moderne tecnologie, utilizzando smartphone e altri dispositivi tecnologici con la massima dimestichezza.

La nuova Mercedes Classe A può essere configurata in diversi modi: per quel che riguarda i motori, anzitutto, sono previste 3 opzioni, ovvero benzina 1.3 litri della A 200 da 163 cv, A 250 con cambio doppia frizione 7G-DTC (224CV), oppure diesel A 180 d con cambio a doppia frizione DCT (116CV).

3 versioni sono disponibili anche per quel che riguarda il display sospeso sulla plancia: le varianti opzionabili sono quella con 2 schermi da 7 pollici, quella con uno schermo da 7 pollici e uno da 10,25 pollici, e quella con 2 schermi da 10,25 pollici.

Lo stile estetico di questa nuova vettura è quello tipico Mercedes, sportivo ma allo stesso tempo molto elegante e pulito, il motore non è tra i più potenti di questa casa produttrice, ma è assolutamente adeguato alle caratteristiche del modello e consente di eseguire una guida fluida e piuttosto sportiva.

Anche la silenziosità rappresenta un notevole punto di forza di questa nuova Mercedes.

1 Giugno 2018